You are here
Home > Attualità > Amatrice, lo scandalo degli sms solidali

Amatrice, lo scandalo degli sms solidali

sms

La denuncia del sindaco di Amatrice scuote la festa di Atreju 2017. “Nemmeno un euro – dice a proposito degli sms promessi e mai arrivati a destinazione, Sergio Pirozzi- dei 33 milioni che gli italiani hanno donato attraverso sms da 2 euro l’uno o attraverso bonifici di solidarietà è finito a beneficio delle popolazioni terremotate di Amatrice, Accumoli, Arquata o Pescara del Tronto e degli altri comuni terremotati il 24 agosto 2016».

Lascia un commento

Top